Come collegare correttamente la bombola del gas

Estate vuol dire sole, mare, ma anche campeggio: sono in molti a preferire questo tipo di vacanza a diretto contatto con la natura. Si parte con il proprio camper, la propria roulotte o semplicemente con una grande tenda dotata spesso di molti comfort.

bombola a gas per campeggio

Bombola del gas in campeggio: cucina in vacanza

Da Nord a Sud l’Italia è ricca di località balneari, ideali come meta di vacanze, e in ogni località balneare è presente un camping debitamente attrezzato per l’accoglienza di numerosi ospiti. Ci sono spazi liberi, nei quali posizionare la propria roulotte e trasformarla nella propria casa estiva, casette di legno fisse che restano lì tutto l’anno e che sono spesso affittate a diverse famiglie ad ogni nuova stagione estiva, e ci sono gli spazi per le tende, riservati a chi vuole vivere una vacanza in totale spensieratezza, senza alcun tipo di vincolo.

In vacanza il cibo non è uno degli elementi fondamentali a cui pensare: si evitano le preparazioni complesse e dispendiose e si preferisce preparare piatti rapidi e semplici. La cucina da campeggio diventa un’occasione per condividere una cena in compagnia di famiglia e amici, organizzando magari una perfetta grigliata estiva.

Per utilizzare la cucina da campeggio si utilizzano le pratiche e comode bombole di gas, ma è necessario conoscere bene il modo in cui collegarle. È possibile, infatti, che ci si trovi a dover compiere quest’operazione da soli in campeggio: è importante sapere come comportarsi in presenza di una bombola di gas da campeggio. Come fare quando arriva il momento di collegarne una o sostituire una bombola finita?

vacanza in campeggio

Collegare una bombola del gas: regole di sicurezza

Che si tratti di un grill a gas, di un fornello a gas o di una stufa a fungo, prima di azionare l’apparecchio che utilizza il gas come fonte primaria di energia, è necessario eseguire alcuni passaggi preparatori fondamentali per un uso sicuro. Quando collegate la bombola del gas dovete obbligatoriamente seguire delle regole fondamentali per non esporre voi stessi e gli altri a rischi inutili. Il gas è facilmente infiammabile e può esplodere.

Ecco tutti i passaggi che spiegano come collegare una bombola del gas in modo corretto e sicuro.

1.Prima di tutto rimuovete dalla valvola della bombola del gas il cappuccio di protezione, che è solitamente fissato con una staffa metallica. Togliete quella staffa e tirate semplicemente il cappuccio verso l’alto;

2.Assicuratevi che la valvola sia completamente chiusa: sull’apertura della valvola di una bombola del gas nuova si trova una copertura di protezione, che funziona come sigillo di garanzia. Prima di collegare la bombola, bisogna rimuovere anche questa copertura di protezione;

3.A questo punto bisogna connettere il regolatore di pressione del gas, chiamato anche riduttore di pressione, al tubo del gas del vostro apparecchio. Questo strumento ha la funzione di adattare la forte pressione della bombola del gas alla minore pressione richiesta per il funzionamento dell’apparecchio (30 o 50 mbar);

4.Spostate la fascetta di fissaggio sul tubo del gas;

5.Attaccate il tubo del vostro apparecchio all’estremità libera del regolatore di pressione e spostate la fascetta di fissaggio all’estremità del tubo del gas;

6.Per collegare in tutta sicurezza il regolatore di pressione e il tubo, dovete avvitare bene la vite della fascetta di fissaggio;

7.Inserite la punta del regolatore di pressione del gas nella valvola della bombola e girate verso sinistra il dado ad alette: quest’operazione va svolta manualmente;

8.Avvitate il regolatore di pressione del gas: vi consigliamo di procedere ad effettuare queste operazioni utilizzando il giusto strumento. È sconsigliato l’utilizzo di una chiave a pappagallo o una semplice chiave per dadi, perché così rischiereste di danneggiare la guarnizione della valvola e la tenuta stagna non sarebbe più garantita. Come effettuare il fissaggio? Con un’apposita chiave per regolatore del gas;

9.Applicate su tutti i punti di raccordo un po’ di soluzione acqua e sapone o uno spray cercafughe che verifichi la tenuta stagna;

10.Aprite la valvola della bombola del gas, ma aspettate ancora prima di accendere l’apparecchio collegato: se non si formano bollicine nel punto in cui avete spruzzato acqua e sapone o lo spray cercafughe, potete accendere l’apparecchio. In caso contrario, non accendete e procedete a sostituire immediatamente l’elemento interessato.

Esistono anche altri attacchi per bombole a gas, oltre a quello standard: anche nel caso di altri tipi di attacchi valgono le regole sopra riportate. Ma potrebbe variare leggermente il raccordo tra il regolatore di pressione del gas e la valvola.

In ogni caso le operazioni di collegamento portano via solo qualche minuto, non richiedono una particolare forza, né l’utilizzo di strumenti difficili da reperire. Assicuratevi sempre che tutte le componenti della bambola siano integre e che gli elementi di raccordo non siano danneggiati.

Cantone Energia, da sempre in prima linea sul fronte della sicurezza, ti accompagna in ogni stagione della tua vita con prodotti energetici sicuri e affidabili, con un’assistenza continua e promozioni sempre nuove e convenienti.

Lascia un commento